logo

logo
ebook di ArchigraficA

martedì 16 aprile 2013

Una domenica a Napoli


di Giulio Baffi



Caro Giacomo,

bel gioco questo proposto dal tuo allievo, fa venire voglia di inventare percorsi e occasioni
e allora colgo subito l'occasione per un percorso mio che sarebbe bello realizzare come le mie "vecchie" edizioni di "Raccontami" o di "Emozioni Napoli".
Un esercizio ormai puramente accademico ma piacevole e allora ti mando volentieri un mio "Percorso per una domenica napoletana" che magari un giorno potrei anche trovare il modo di realizzare.

Una domenica a Napoli:
1)  ore 9- 17 Museo Nazionale, Sala della Meridiana, brevi spettacoli con pianoforte ed attore per tutta la giornata, seguendo il segno del sole sulla linea del tempo

Museo Archeologico Nazionale, Sala della Meridiana

2) ore 10 - Chiostro di Santa Chiara, con musicisti distribuiti lungo i viali e pubblico in piccoli gruppi ad ascoltare.

Chiostro di Santa Chiara

3) ore 12 - Piazza del Gesù Nuovo, con le "guarattelle" di uno dei tanti magnifici giovani "guarattellari" del "Vico Pazzariello".

Piazza del Gesù Nuovo

4) ore 13 - Piazzetta Teodoro Monticelli, davanti alla "banca dell'acqua" che da decenni è nascosta alla vista (ogni tanto temo che non ci sia più nulla dietro le tavole di legno...!) con una cantante capace di suggestioni profonde.

Piazzetta Teodoro Monticelli (Palazzo Penne)

5) ore 15 - Sotterranei di Piazza Cavour (non so bene come si chiama il posto) per uno spettacolo realizzato da Antonello Cossia e Raffaele Di Florio.

Sottosuolo di Napoli

6) ore 17 - Convento di San Domenico, con uno spettacolo di "tableaux vivant" di Ludovica Rambelli.

Convento di San Domenico

7) ore 19, all'imbrunire - Piazza Monteloliveto, con il pubblico seduto spalle alla Caserma e gli attori davanti alla bellissima fontana (magari ancora una volta ripulita) a raccontare di un piccolo Re e della sua città.

Piazza Monteoliveto

8) ore 21 -  il Teatro San Ferdinando, per una visita alla Collezione "Il mito del palcoscenico" ed una videoproiezione su Eduardo De Filippo

Eduardo


9) ore 22 - il Cortile del Palazzo dello Spagnolo, con un concerto di musiche popolari napoletane

Palazzo dello Spagnolo

10) ore 24 - l'Orto Botanico, con una illuminazione fantastica ed un tappeto sonoro di parole e di musiche create per l'occasione.

Planimetria dell'Orto botanico


Bello vero? un abbraccio, 

Giulio

3 commenti: